Ultima modifica: 28 agosto 2017

URGENTE: Disposizioni su prevenzione vaccinale (aggiornamento del 25 agosto)

Alle Famiglie con minori entro il 16° anno di età
Agli Operatori Scolastici

  Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale

Alle Famiglie con minori entro il 16° anno di età e agli operatori scolastici

FAMIGLIE

Ai sensi del Decreto Legge 7 Giugno 2017 n. 73

A seguito della reintroduzione, da parte del Consiglio dei Ministri nella riunione del 19 maggio 2017, dell’obbligo di vaccinazioni per iscriversi a nidi, scuole dell’infanzia e scuole dell’obbligo, il Presidente della Repubblica ha emanato, in data 07 giugno 2017, il decreto-legge n° 73, con il quale rende obbligatorie le seguenti 10 vaccinazioni (e i successivi richiami) per poter frequentare la scuola dal settembre 2017:

1. Anti-poliomielitica

2. Anti-difterica

3. Anti-tetanica

4. Anti-epatite B

5. Anti-pertosse

6. Anti-Haemophilus injluenzae tipo B

7. Anti-morbillo

8. Anti-rosolia

9. Anti-parotite

10. Anti-varicella

Tutte  le famiglie dei minori entro il 16° anno di età la necessità di espletamento delle seguenti procedure:

ENTRO IL 30 Settembre 2017

è necessario produrre alla segreteria dell’istituto la seguente documentazione

Per i soggetti vaccinabili senza alcuna controindicazione per motivi di salutein alternativa:

  • Dichiarazione sostitutiva redatta sul modello scaricabile QUI
  • Attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata da ASL competente
  • Certificato vaccinale rilasciato da ASL competente
  • Copia del libretto vaccinale rilasciato da ASL competente
  • Copia di formale dichiarazione di richiesta di vaccinazione inoltrata alla ASL competente (tale circostanza può essere autocertificata nel modulo sopra indicato)

ATTENZIONE: nel caso in cui si ricorra alla dichiarazione sostitutiva la cerificazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie dovrà essere presentata comunque entro il 10 marzo 2018.

Per i soggetti per i quali sia stato disposto l’esonero, l’omissione o il differimento delle vaccinazioni è necessario produrre uno o più dei seguenti documenti:

  • Attestazione del differimento o omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN
  • Attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla ASL competente ovvero verificata con analisi sierologica

Per ogni informazione sulle vaccinazioni obbligatorie previste in relazione alle coorti di età è possibile consultare il LINK del Ministero della Salute  o in alternativa rivolgersi al proprio medico di base.

Per chiarimenti è attivo anche il numero verde del Ministero della Salute 1500.

Di seguito il link al Decreto Legge n. 73/17

————————————-Aggiornamento del 25 agosto—————————–

In data 25 agosto 2017, la ASL della Toscana Nord-Ovest ha fatto pervenire alle scuole il seguente comunicato.

Facendo seguito a precedente nota di questa Azienda (protocollo 2017/0112995/GEN/000DPREVIPNVDCEC), si comunica che, al fine di ridurre gli oneri a carico dei genitori, tutori o soggetti affidatari e degli istituto scolastici, viene chiesto di inviare a questo Dipartimento di Prevenzione gli elenchi degli iscritti (per l’anno
scolastico 2017 – 2018) ai servizi educativi per l’infanzia, alle istituzioni del sistema scolastico nazionale di istruzione, ai centri di formazione professionale regionale ed alle scuole private non paritarie (minori di età compresa tra 0 e 16 anni e minori stranieri non accompagnati) nel più breve tempo possibile e comunque entro e non oltre il 31 agosto p.v.
Sulla base delle scadenze previste dalla norma, il Dipartimento di prevenzione provvederà a verificare su anagrafe vaccinale la situazione dei singoli iscritti e provvederà a restituire ad ogni istituto i suddetti elenchi, completandoli con l’indicazione dei soggetti che non risultano in regola con gli obblighi vaccinali, che non ricadono nelle indicazioni di esonero, omissione o differimento della vaccinazione e che non abbiano presentato formale richiesta di vaccinazione alla azienda USL.

 ———————————————————————————————-

Operatori scolastici

L’art. 3, co. 3-bis, del decreto-legge dispone che, entro il 16 novembre 2017, gli operatori scolastici presentino alle Istituzioni scolastiche presso le quali prestano servizio una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, comprovante la propria situazione vaccinale, utilizzando il modello di cui all’allegato 2.

Si invitano, pertanto, tutti i genitori e gli operatori scolastici sopra richiamati a produrre a scuola la documentazione suesposta entro il 30 settembre 2017. Per ulteriori informazioni è possibile collegarsi al sito del Ministero della Salute

                                                                                        Il D.S. Fortunato Nardelli